Udine Rugby Junior, bene tutti e prima grande meta di Matteo!

udine-rugby-juniorLa domenica è tradizionalmente riservata alle categorie mini rugby e la scorsa ha visto i bimbi della Udine Rugby Junior impegnati a Fogliano di Redipuglia per il concentramento con le formazioni della Pallovale Isontina, del Conegliano Rugby, del Venjulia Rugby Trieste.
Un’occasione alla quale hanno potuto partecipare anche i cuccioli di casa Junior, gli Under 6, che hanno affrontato due incontri di grande effetto, dove nonostante la loro giovanissima età hanno dato dimostrazione di carattere e passione facendo divertire ed emozionare tutti i presenti.
Molto soddisfatta Francesca Stiore, educatrice della categoria, che in questi ultimi mesi ha visto i suoi piccoli atleti crescere sotto ogni punto di vista.

La categoria Under 8 si è presentata all’appuntamento con due formazioni ben determinate e combattive, pochi i placcaggi mancati e tante le occasioni da meta che hanno entusiasmato giocatori e pubblico presente. Soddisfatto il Presidente e allenatore Under 8, Riccardo Cittaro, nel constatare come gli allenamenti invernali cominciano a dare i loro frutti.
Giornata positiva anche per la Under 10 che nonostante la sconfitta subita ad opera del Conegliano ha visto i tuttineri udinesi reagire ed uscire vittoriosi con il Venjulia Rugby Trieste e le Api Isontine. Orgogliosa dei suoi atleti la giovane allenatrice Martina Forgiarini che ha sottolineato come per tutti i bambini si siano visti miglioramenti nei rapporti di squadra e nelle capacità individuali.
Continua la fase positiva dei giovani Under 12 usciti vincenti da tutti gli incontri disputati. Distribuzione in campo, pressione e avanzamento sono stati gli ingredienti che hanno permesso ai giovani atleti di Leonardo Ticconi di imporre il loro gioco. E domenica prossima sarà tutta un’altra musica, per le categorie minirugby c’è l’appuntamento con il prestigioso Torneo di Mogliano.

A margine una citazione per Matteo, giocatore Under 8 di "lungo corso", ma a secco di mete, non aveva mai segnato in tutta la sua carriera rugbistica. Le due mete segnate, le sue lacrime di gioia e i compagni che lo festeggiano, sono il premio più grande di uno sport che non finisce mai di stupirci.

Info: Udine Rugby Junior

Informazioni aggiuntive